Robewe blog

Abiti da sera Abiti da sera 2018

Beyonce o l'omaggio di bellezza nero a Coachella


Beyonce o l'omaggio di bellezza nero a Coachella

È stato annunciato lo scorso anno come headliner per l'evento. Beyonce diventa la prima donna di colore a raggiungere un tale livello per Coachella. Per oltre due ore, la regina del pop ha fornito una performance più calda nel deserto californiano. Sostenuta da un centinaio di cantanti e ballerini, ha eseguito i suoi più grandi successi nella musica. Ma la cosa più sorprendente sono i suoi folli cambiamenti da uno sguardo all'altro.

Per creare i look di Beyoncé e delle sue ballerine, la stilista della star, Marni Senofonte ha collaborato con il direttore artistico del marchio parigino Balmain, Olivier Rousteing. In stretta collaborazione con la cantante stessa, il regista era tra Parigi e Los Angeles per la creazione del guardaroba dello show. Era presente durante le prove per assicurare l'adeguatezza degli abiti e perfezionarli per raggiungere la perfezione che potevamo vedere.

Dopo aver posticipato la sua esibizione lo scorso anno perché era incinta dei suoi gemelli, Beyoncé ha deciso questa volta di fare un'apparizione straordinaria per onorare le sue origini. Sceglie un look ispirato a quello della regina egiziana Nefertiti. I due abiti da cocktail egiziani sono composti da un costume abbinato a un mantello di cristallo per uno e ornato con un copricapo di piume per l'altro. Uno sguardo che secondo Rousteing ha strappato una "Wow" a Jay-Z che è rimasto stupefatto nello stesso modo del mondo, di fronte a questa trasformazione.


Erano presenti anche Kelly Rowland e Michelle Williams per riformare Destiny's Child, il gruppo di debutti stella. Un incontro del 20 ° anniversario con i suoi ex amici per cui gli abiti speciali sono stati personalizzati dallo stesso designer. Questa è una combinazione di body in lattice e una giacca con stivali e reggicalze.

Appaiono anche in altri tre look glitter personalizzati indossati da Beyoncé, Williams e Rowland per le loro performance come "Lose My Breath" e "Say My Name". A un certo punto, Beyoncé sfoggiava anche una felpa gialla con cappuccio monogrammata. Potresti leggere quelle che sembravano le iniziali di Beyoncé Knowles, mentre il triangolo si riferiva a Roc-A-Fella Records, l'etichetta Jay-Z. Associato con gli stivali di Christian Louboutin, è stato un vero e proprio omicidio.


La maglia del college era considerata da molti un riferimento alle università e alle università storicamente nere, uno dei molti temi della cultura nera che risuonava durante la performance. Beyoncé ha infatti aperto lo spettacolo con un'interpretazione di "Lift Every Voice And Sing", comunemente noto come l'inno nazionale nero.

Rousteing completò il look con una maglietta nera a maglia con una cresta lustrata per la mamma di Ivy. Pensò anche a un'ape, un simbolo dei fan di Beyoncé, soprannominata Beyhive. Vediamo anche un pugno alzato e una pantera nera, due simboli di orgoglio nero e il supporto del cantante per il movimento Black Lives Matter.

Lewis Dana 2018-06-25

Droit d'auteur © 2018 Robewe.com. Tous droits réservés.

Retour en haut de page.